Seguici sui social

Cronaca

Pietre contro bus a Cava de’ Tirreni, la condanna del sindaco Servalli

La reazione del primo cittadino dopo i fatti della notte di Halloween

Pubblicato

il

Vincenzo Servalli
foto: occhiodisalerno.it

Hanno lanciato pietre, barattoli di vernice e oggetti contro un autobus di linea a Cava de’ Tirreni. Un gruppo di giovani mascherati ha trascorso in questo modo la notte di Halloween. L’insensato attacco al mezzo pubblico è avvenuto in zona Contrapone, sita in frazione Passiano e ha provocato anche il ferimento di due persone, raggiunte da alcune schegge di vetro.

Sull’episodio di ieri sera è intervenuto il sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli. Il primo cittadino della città metelliana ha condannato fortemente l’atto di grave teppismo ai danni dei passeggeri, del conducente e dell’autobus della linea 65: “Un gesto inqualificabile – afferma il Sindaco Servalli – Inammissibile che ragazzi abbiamo comportamenti di tale gravità e non si rendano conto di ciò che fanno. Vanno individuati e puniti severamente e mi appello a tutti, a partire dalle famiglie di Passiano, affinché nessuno resti impassibile di fronte a episodi di tale gravità che purtroppo non sono isolati”.

Oltre alle indagini in corso da parte delle Forze di Polizia, anche la Polizia locale sarà impegnata in operazioni mirate di controllo del territorio.

I più letti