Seguici sui social

Calcio

Calciomercato Benevento, Di Marzio: “Passo avanti importante per Gervinho”

Proseguono i contatti positivi tra l’ivoriano e il club sannita neopromosso in serie A che offre un triennale e conta di avere il sì in settimana

Pubblicato

il

Gervinho attaccante Parma
Foto: calciomercatot8.com

Dopo la promozione in Serie A, il Benevento del presidente Vigorito è già al lavoro per costruire la squadra per la prossima stagione. La società giallorossa è molto attiva con tanti nomi di spessore sul taccuino del direttore sportivo Foggia. Dopo il colpo Remy, attaccante nell’ultima stagione al Lille, il Benevento punta a un altro colpo da 90 per l’attacco: si tratta dell’ivoriano Gervinho.

Il pressing sul calciatore del Parma dura da diverse settimane ormai e le prossime ore potrebbero essere quelle decisive per l’accordo. Come riportato dall’esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, in settimana la dirigenza giallorossa conta di avere il sì del giocatore, a cui è stato offerto un contratto triennale. L’eventuale sì del giocatore spianerebbe la strada al Benevento, che andrebbe poi a trattare il cartellino con il Parma.

Gervinho al Benevento? Che attacco con Remy 

Gervinho sarebbe un colpo importante per la neopromossa Benevento. L’attaccante ivoriano, nonostante non sia più giovanissimo, ha confermato anche in questa stagione di essere ancora determinante: con la maglia crociata ha realizzato in questa stagione 8 gol e 4 assist in 26 partite tra Serie A e Coppa Italia. Dopo essere stato a un passo dall’addio nelle ultime ore di calciomercato invernale, il classe ’87 stavolta potrebbe davvero lasciare il Parma. Destinazione Benevento.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it